Sabato 20 maggio - Domodossola

Commenti, anticipazioni, divagazioni...

Moderatore: Baristi

Sabato 20 maggio - Domodossola

Messaggioda Gallone » gio mag 11, 2006 8:11 pm

Prima di tutto volevo salutare tutti gli amici incontrati al raduno :)

Poi, da: http://www.centannisempione.it guardate cosa ho trovato :)


La notte rosa
Aspettando il Giro d'Italia

Musica, spettacoli, floklore, sport e divertimento: gli ingredienti per una “Notte rosa” memorabile ci sono tutti. Sabato 20 maggio, a partire dalle ore 18.00, la città di Domodossola sarà un palcoscenico all’aperto e tutto il centro, dalla stazione sino al Quartiere Motta, vivranno una nottata unica. Una vera e propria festa aspettando il Giro d’Italia, che farà tappa a Domo il giorno successivo, organizzata dal Comune di Domodossola con la collaborazione di Comitato Tappe Vco, associazione Pro Domodossola, associazione Insieme per un Dono, Comitato Carnevale, Gruppo Storico Ossolano, Gruppo Oscella Felix e molti altri ancora.
L’animazione prenderà però già il via in mattinata in piazzale Matteotti, dove per tutta la giornata si alterneranno esibizioni di gruppi folkloristici e storici. In piazza poi è previsto il mercatino degli hobbisti e l’esposizione di prodotti tipici e di artigianato ossolano.
Sul binario 1 della stazione sarà poi visitabile il treno storico a vapore di Trenitalia.
A partire dalle ore 18 prenderà invece il via la “Notte rosa”. Questo il programma di massima:

In Piazza Matteotti: dalle ore 19 alle 21 esibizioni di gruppi musicali locali; alle ore 23 concerto di Davide Van Der Sfroof; dalle ore 1 discoteca sotto le stelle con i dj Davide Scarpulla e Mario Fargetta. Dalle ore 20 alle 24 volo in mongolfiera per ammirare la città dall’alto.

In Piazza Mercato: cena sotto i portici, maratona di ballo con la scuola di danza di Domenico Simmaco.

In piazza Tibaldi, via Rosmini: Esibizioni di gruppi locali, concerto di Vic Vergeat, Fabrizio Spadea. Esibizioni sportive di basket, calcio, ecc con ospiti vip del mondo sportivo.

In Piazza Municipio: area dedicata ai bambini con giochi gonfiabili a altre attrazioni.

In via Marconi: cabaret con i comici di Zelig.

E ancora: mercatini, spettacoli teatrali danza del ventre, giochi per bambini, Casinò di Locarno, poesia dialettale, cartomanti, trampolieri, toro meccanico, tappeti elastici, pizzerie, paninoteche, birra points e tanto altro ancora.

Tutte le info al 334/7171090


Direi che ci sono tutti gli ingredienti per un bel week-end
A presto

Gall
Gallone
 
Messaggi: 49
Iscritto il: lun mag 30, 2005 1:02 am

Messaggioda breva » ven mag 12, 2006 8:49 am

orpo...van DER SFROOF mancava alla collezione!!!


:P :shock: :lol:

(buon finesettimana a chi va... :? )
"Considero ogni forma di razzismo convinto una patologia e non un'ideologia" (Davide Bernasconi)
breva
 
Messaggi: 833
Iscritto il: mer feb 19, 2003 11:54 pm
Località: como

Messaggioda Gallone » ven mag 12, 2006 3:27 pm

Personalmente il più bello che ho sentito in vita mia è WALTER FROST :)
Ogni volta che lo pronuncio mi vien troppo da ridere...
Gallone
 
Messaggi: 49
Iscritto il: lun mag 30, 2005 1:02 am

Messaggioda garde-manger » ven mag 12, 2006 9:02 pm

A me una collega un po avanti con gli anni ha chiesto se vado a Domo a vedere i BO FROST...
garde-manger
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer apr 26, 2006 9:54 pm
Località: Armeno(NO)

Il concerto

Messaggioda Gallone » mar mag 23, 2006 4:38 pm

Io lo sapevo.
Domodossola, è uno di quei posti tanto pronunciati quanto sconosciuti, almeno per me.
La notte rosa, il giro d'italia e la maglia dello stesso colore della gazza, le piazze piene ognuna con uno spettacolo diverso, tanto che ti senti spaesato e non sai che direzione prendere.
Dopo alcune settimane di assenza decido che quella è l'occasione per tornare a sentire il Davide nazionale.
Arriviamo presto e il paese è già pieno. Palchi già montati, stand di qua e di là, due ragazze che ormai da diversi anni hanno l'abitudine di arrivare sotto il palco almeno 4 o 5 ore prima del concerto, piazzette piene di aperitivizzanti... ci uniamo anche noi alle abitudini degli ossolani. Io lo sapevo.
Poi la nocc, e comincia a piovere, continua, tanto da far quasi saltare il concerto, ma alle 23 e 30 parte, complice un cielo che da nuvoloso diventa quasi stellato. Io lo sapevo.
Le canzoni scorrono e scivolano, e subito si capisce che quello che suona è un davide non proprio da concerto blues, ma da festa, da festa della birra, da festa di paese in occasione del giro d'italia.
Poi all'improvviso davide rimane solo ed arriva quella canzone che parla di vento, e gli occhi automaticamente diventano pieni di emozione, poi una canzone dal sud, un genesio cantato a squarcia gola, e una ninnananna, il resto e le altre canzoni sono andate, e Davide è tornato, è tornato almeno per questa volta, il Davide che mi fa venir voglia di prendere la macchina e fare 200 chilometri verso una direzione sconosciuta e curiosa allo stesso modo, senza pensare a nulla.
Il più bel concerto in assoluto per me, dall'inizio di questo tour.
Ed io lo sapevo.
Un saluto a tutti quelli che c'erano, un grazie alla Silvia kobralilla.
A presto.

Gall
Gallone
 
Messaggi: 49
Iscritto il: lun mag 30, 2005 1:02 am


Torna a Concerti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron